Blog dedicato ai pendolari e ai viaggiatori delle linee ferroviarie Tarvisio Boscoverde-Udine-Cervignano-Trieste Centrale e Gemona del Friuli-Sacile (Ferrovia Pedemontana del Friuli).

lunedì 14 maggio 2018

MiCoTra Villach-Udine: da giugno prolungamento su Trieste via Cervignano e fermata a Trieste Airport


Dal 2 giugno verrà esteso nei fine settimana a Trieste il collegamento transfrontaliero del treno Mi.Co.Tra Villach-Udine, grazie al progetto UE Connect2CE-Improved rail connections and smart mobility in Central Europe.
STORIA di Mi.Co.Tra. è un servizio ferroviario istituito dalla Regione Friuli Venezia Giulia, concordemente con il Land della Carinzia per unire le città di Udine e Villach.
La sua gestione è affidata alla società ferroviaria regionale, Ferrovie Udine-Cividale (FUC), che lo espleta mediante una collaborazione con le Österreichische Bundesbahnen (ÖBB).
Il servizio nasce grazie al lavoro dell'allora Assessore regionale alla Mobilità, Riccardo Riccardi, che dopo la soppressione nel dicembre 2009 dei collegamenti diurni tra Italia e Austria da parte di Trenitalia, riuscì grazie al progetto UE Interreg IV a programmare il nuovo collegamento.
Il servizio venne inaugurato il 10 giugno 2012 a Tarvisio Boscoverde alla presenza delle Autorità Italiane ed Austriache e dei Comitati dei Pendolari che ebbero un ruolo determinante.
SERVIZIO: è giornaliero e prevede due coppie di treni sulla relazione Udine-Villach. Le fermate intermedie sono: Gemona del Friuli, Venzone, Carnia, Pontebba, Ugovizza, Tarvisio Bosco Verde, Arnoldstein, Fürnitz, Villach Warmbad, Villach Westbf.
Ogni treno è trainato da una locomotiva Siemens E.190 di proprietà di FUC e due carrozze passeggeri di OBB, con una capienza di 150 passeggeri, nonché un bagagliaio per il trasporto di oltre 90 biciclette. Il Mi.Co.Tra è noto infatti come il "treno delle biciclette", in quanto serve l'asse della Ciclovia Alpe Adria.
Orari Mi.Co.Tra
ORARI E IL PROLUNGAMENTO SU TRIESTE: i treni sono classificati come Regionali in Italia e come REX (Regio Express) in Austria.
R 1820: Udine p. 7.14 - Villach a. 8.54;
R 1821: Villach p. 9.45 – Udine a. 11.30. Dal 01.04 al 10.07.2018 a causa di alcuni lavori che interesseranno la linea ferroviaria, il treno sosterà 50 min. a Tarvisio dalle 10.12 alle 11.02, arrivando poi a Udine alle 12.10;
R 1822: Udine p. 17.21 - Villach a. 19.07;
R 1823: Villach p. 19.29 – Udine a. 21.13.
A Villach i passeggeri trovano comode coincidenze per Vienna e Salisburgo.
Dal 2 giugno il servizio sarà prolungato su Trieste. Tale estensione del servizio sarà attiva solo nei fine settimana.
Il prolungamento su Trieste, servirà le stazioni di Palamanova, Cervignano, Trieste Airport e Monfacone, coprendo così l'intera tratta della Ciclovia AlpeAdria da Tarvisio sino a Cervignano-Grado.
ETR CIVITY 564: con l'acquisto dei nuovi treni Caf da parte della Regione FVG è stato ipotizzato la sostituzione dell'attuale materiale rotabile con i due ETR564 politensione in fase di omologazione.
Per ora si tratta di un'ipotesi, che pare difficile possa concretizzarsi a breve, l'eventuale utilizzo degli ETR564 sicuramente migliorerà il comfort a bordo e permetterà la possibilità di trasportare più del doppio degli attuali passeggeri, tuttavia pone alcune criticità sul trasporto delle biciclette, visto che dovranno essere imbarcate a bordo treno e sistemate negli stalli dedicati e non più nel bagagliaio dedicato. Si passerà dalle oltre 90 bici trasportabili attualmente a circa 70, ma soprattutto, la mancanza di un pianale e il sistema di ancoraggio non proprio praticissimo renderà più difficile l'imbarco e lo sbarco delle due ruote.
A tal proposito i Comitati Pendolari già nel gennaio 2016 avevano avanzato alla Regione FVG la richiesta di utilizzare parte degli importi delle penali contrattuali (che ammontano ad oltre 7 milioni di €) relativi alla ritardata consegna dei nuovi treni Caf, per acquistare un pianale da destinarlo a bagagliaio porta biciclette degli ETR564, risolvendo così il problema. Ad oggi nulla è stato fatto e le penali contrattuali sono ancora da escutere.
DATI nel 2017 i passeggeri trasportati sulla tratta Udine – Villach sono stati pari quasi 90.000 con una crescita del 7% rispetto all’esercizio 2016, mentre le biciclette caricate sono state pari a n. 17.161 (+16% rispetto al 2016), praticamente un passeggero su cinque viaggia con la bicicletta.
Il costo del servizio è di 1,5 milioni annui che vengono garantiti dal socio unico (Regione FVG).
Nel 2016 il servizio si è caratterizzato per elevati standard qualitativi: l'indice di puntualità media entro i 5 min. è del 98,5% mentre il livello di soddisfazione è stato pari all'81,4%.
una particolarità di Mi.Co.Tra. è dato dall'informazione a bodo treno, la quale viene svolta dal personale, sempre molto gentile, mediante annunci multilingue in italiano, tedesco e inglese.
La presenza a bordo treno di una hostess o uno steward, oltre al capotreno, facilita al viaggiatore l'imbarco e lo sbarco delle biciclette.
Tariffe in vigore
TARIFFE: i biglietti sono acquistabili presso le rivendite autorizzate Trenitalia (per la tratta nazionale) e a bordo treno presso il personale FUC e ÖBB (per la tratta transfrontaliera).
Tante sono le promozioni e le agevolazioni tariffarie offerte:
- Bambini: viaggiano gratis fino a 6 anni non compiuti, ai ragazzi dai 6 ai 15 anni non compiuti si applica la riduzione del 50% del biglietto intero;
- Comitive: per i gruppi è prevista una scontistica del 20% da 6 passeggeri in su. Nel caso di presenza di bambini e ragazzi verrà applicata la scontistica prevista per tali categorie più il 20% dello sconto comitive. Le prenotazioni vanno effettuate solo nel caso di gruppi numerosi, superiori alle sei persone, inoltrando una E- mail a: info@ferrovieudinecividale.it almeno cinque giorni lavorativi prima della data stabilita per il viaggio.
- Famiglie: ogni genitore pagante tariffa a prezzo intero può portare gratuitamente i figli fino ai 15 anni non compiuti, mentre si applica una riduzione della tariffa del 50% per i figli con un’età compresa tra i 15 e i 26 anni compiuti.
- Over 60: grazie ad uno speciale accordo con ÖBB, i passeggeri con più di 60 anni di età possono viaggiare pagando la tariffa ridotta (50%), esibendo semplicemente un documento di identità (o la carta sconti austriaca Vorteilscard Senior).
- Biciclette: il trasporto di biciclette, al seguito del viaggiatore, è consentito nell’apposito bagagliaio. Sarà cura del personale aziendale prendere in consegna e sistemare le biciclette dei viaggiatori. Il trasporto del ciclo è soggetto al pagamento di una tariffa giornaliera (consente andata/ritorno) pari a € 3,50.

3 commenti:

lollo25000 ha detto...

Complimenti per le informazioni dettagliate. Si sa gia' qualcosa sugli orari e costi della nuova tratta villach-trieste?

Stephan P. ha detto...

Secondo le mie fonti l'entrata in servizio dei nuovi ETR 564 al momento è fissata per il 9 settembre 2018, quindi dopo la stagione estiva. Ma infatti i treno ancora non sono tornate in Italia e le omologazioni non sono finite.

Il Comitato Pendolari Alto Friuli è ha detto...

Grazie Stephan !